Iscriviti alla newsletter e avrai il 10% di sconto

Machinery Scanner

Metodi di Pagamento

Contrassegno

Bonifico Bancario

Satispay

Blog Search

Latest Comments

Recent Articles

I libri per camionisti consigliati dai camionisti

I libri per camionisti consigliati dai camionisti

Se sei un camionista sai bene che percorrendo lunghe distanze capita spesso di restare a lungo lontano da casa: il lavoro è duro, e lo stile di vita che ne deriva è stancante. Però almeno ci sono le pause: ma come puoi approfittarne per rilassarti e distrarti?

Dato che il lavoro è spesso monotono, visto che devi passare molte ore al volante, avrai bisogno di staccare completamente. Ecco perché leggere un bel libro potrebbe aiutarti nell'intento di passare momenti sereni. Fai uno spuntino, una doccia e accomodati per la lettura dei libri per camionisti che ci sono stati consigliati dai nostri clienti camionisti.

Leggere libri sul camion durante le pause

Ovviamente, il momento per leggere è quello che ti ritaglierai dalle pause. So bene che durante i momenti di sosta ci possono anche essere dei piccoli problemi del mezzo da risolvere, quindi prima di immergerti nella lettura puoi consultare il nostro e-commerce, ma non solo: siamo a tua disposizione anche con il nostro servizio clienti telefonico, a cui potrai chiedere ciò che ti serve. Siamo sempre pronti ad aiutarti!

Ora però, vogliamo che ti rilassi, per scoprire i migliori libri che ci hanno suggerito dei camionisti come te.

I modi migliori per leggere un buon libro

Per fortuna, tra i vari problemi che ti ritroverai a dover risolvere, non ci sarà quello di come trovare il modo di leggere. La lettura è infatti un hobby semplice, adatto a tutti, e i supporti per viaggiare con la mente sono davvero molti.

Magari ami i classici libri cartacei, comodissimi da tenere in qualsiasi posto, e sempre pronti a deliziarti con le loro storie. Oppure i comodi e-book, di varie marche, tutti facili da usare e pronti per essere utilizzati: basta solo tenerli in carica, oppure caricarli durante i tuoi lunghi viaggi per trovarli pronti nei tuoi momenti liberi.


C'è un'altro modo molto interessante per "leggere un libro durante la guida" ed è ASCOLTARLO. Ci sono sistemi come Storytell e audible che ti permettono di acquistare dei libri ed ascoltarli con voci professionali e in completa sicurezza. Faremo un articolo specifico per aiutarti a scegliere la piattaforma più giusta per te e magari con qualche sorpresa.

Se ti stai chiedendo cosa potresti leggere, e pensi che stiamo per consigliarti libri che potrebbero non destare il tuo interesse, possiamo dirti che non è così. Come possiamo esserne sicuri? Perché le letture che ti consiglieremo sono tutti libri consigliati dai camionisti per i camionisti.

La lista dei libri per camionisti consigliati dai camionisti

Ma veniamo al sodo: ecco i titoli che siamo certi potranno intrigarti, con un piccolo riassunto per ognuno: segui il tuo istinto e lasciati andare con la lettura. Le tue pause non saranno più le stesse, e nemmeno tu.

Libri Consigliati:

1984 L'anno che stiamo per vivere raccontato 36 anni fa nella più famosa delle profezie

1984 (Nineteen Eighty-Four) è un romanzo di George Orwell (Eric Arthur Blair 1903-1950) del 1949. Esatto, il libro parla del futuro: 1984 è infatti l'anno in cui sono ambientate le vicende. È un grande esempio di romanzo distopico. Cosa significa? Che l’opera descrive pessimisticamente il futuro, previsto come cupo. Dopo la guerra nucleare infatti, il mondo è suddiviso in potenze totalitarie. L'Inghilterra appartiene alla macro-nazione Oceania, governata da un regime socialista. Il romanzo è stato scritto e pubblicato dopo pochi anni dalla fine della 2° guerra mondiale e vuole criticare il regime stalinista.

Un altro giro di giostra. Viaggio nel male e nel bene del nostro tempo

Per Tiziano Terzani viaggiare è da sempre un vero e proprio modo di vivere: nel momento in cui la sua vita è in pericolo, gli viene naturale mettersi in viaggio per trovare la miglior soluzione ai suoi problemi. Ma questo viaggio sarà molto diverso dagli altri, e anche piuttosto difficile. Ogni scelta si bilancerà tra ragione e follia, tra magia e scienza, in una danza per la sopravvivenza. Questo lungo viaggio per la ricerca di una cura si trasforma nel viaggio interiore di ritorno alle radici divine dell'uomo. Un libro su vari paesi (America, India), sulla medicina (classica e alternativa): un libro che si sviluppa sulla ricerca della propria identità.

La provvidenza rossa

Un libro che è anche un viaggio interessante all'interno del Partito Comunista Italiano durante il periodo della sua massima influenza nella società. Un mistery con una storia a cui partecipano diversi personaggi fittizi insieme a quelli reali, che incrocia abilmente vicende inventate con fatti veri. A mostrarci dall'interno il funzionamento del PCI Milanese è Lodovico Festa, ex dirigente del partito e co-fondatore de "il Foglio". Il sistema fu un caso impressionante di "stato nello Stato", una grande ed efficiente struttura di potere estremamente ramificata e proiettata verso obiettivi politici forti. Con la storia dell’indagine parallela su un omicidio, l’autore ti accompagna nel suo vecchio mondo. Le cose che potevamo solo immaginare, in questo libro sono raccontate con chiarezza. Ambiguità, idealismo e potenza, con il successivo decadimento, raccontato dall'interno, che offre la possibilità di imparare e di divertirti.

La fine della fine della terra

Quello di cui parla Jonathan Franzen riguarda i labirinti dell'attualità dei tempi nostri: il libro è una raccolta di saggi molto belli, e contiene 16 narrazioni sulla contemporaneità. Si parte con i cambiamenti climatici, si tocca la politica, passando poi alla critica intelligente sul sistema capitalistico. Ma Franzen si occupa anche di mostrare la letteratura come un modo di testimoniare il suo tempo, gettandosi nella mischia, e schierandosi ogni volta con le sue idee. Pagine incandescenti, in cui l'intellettuale urla e scava nel torbido senza vergogna, mostrando ogni scomoda verità in sua difesa. Lui si descrive come un "disadattato amante dei volatili", e lo esprime con realismo e depressione, per suonare l’allarme di un mondo ormai in pericolo. Acuto e spietato, non si riserva dal comunicare le sue idee su Trump o critica l’avvento dei social network, che considera falsi. È convinto che sia necessario tentare l’impossibile per poter salvare quello che amiamo "perché anche in un mondo dove si muore continuano a nascere nuovi amori".

Serotonina

"È una piccola compressa bianca, ovale, divisibile. Non crea né trasforma; interpreta. Ciò che era definitivo, lo rende passeggero; ciò che era ineluttabile, lo rende contingente. Fornisce una nuova interpretazione della vita – meno ricca, più artificiale, e improntata a una certa rigidità." Parla dell'antidepressivo Captorix, utile al 46enne Florent-Claude Labrouste, che fatica a vivere con le sue forze. Il medicinale favorisce la liberazione della serotonina, cioè l’ormone del buonumore e gli permette di affrontare giornate altrimenti buie. Nel libro, lo scrittore Michel Houellebecq offre il racconto sulla vita di un uomo sospeso tra gli scarsi ricordi di gioia reale e l’illusione della felicità, con uno stile narrativo accattivante e capace di scavare in profondità nella condizione umana.

Le cose che bruciano

Attilio Campi è stato parte per anni di un partito progressista, ed è ormai nauseato dai miasmi del suo gruppo. Per questo, abbandona tutto e si trasferisce a Roccapane, un paesino inventato e posizionato sulle montagne liguri. La sua decisione è sospinta dall'accoglienza negativa che ottiene la sua proposta, considerata arretrata, di ripristinare l'uso dell'uniforme negli ambienti scolastici. Campi andava anche in televisione a sbraitare contro tutti, prendendosela soprattutto contro Ettore Mirabolani, un giornalista a cui ora, che vive di agricoltura, vorrebbe chiedere scusa. "Le cose che bruciano" è un romanzo brillante e arrabbiato: Michele Serra vuole disegnare la parabola dell'uomo ormai appagato ma che guarda in disparte gli echi di guerra nel mondo.

Ora d'aria

Chilly Willy è un malavitoso che si è creato un piccolo impero a San Quentin, grazie al contrabbando di sigarette e stupefacenti, gestito con un po' di violenza e molta imperturbabilità. Una volta finito in carcere però, la direzione lo sconvolge inserendo con lui in cella un omosessuale. Questo stimola in lui un'attitudine autodistruttiva. Un libro di Malcolm-Braly costruito con un disegno in apparenza casuale, ma che in realtà segue un continuo fino alla resa finale dei conti, tra storie e pensieri dei protagonisti a cui si aggiungono anche decine di altri personaggi.

Come rapinare una banca svizzera

Magari è nei sogni di molte persone, ma pochissimi sono quelli che ce l'hanno fatta. Ma rapinare una banca è un gesto di sfida, una fantasia oppure una vera e propria pazzia? Leggendo questo romanzo avventuroso ambientato nella Svizzera italiana, a Zurigo e anche in Provenza. Niente è mai come sembra in questo libro di Andrea Fazioli, in cui i colpi di scena sono scanditi da un inesorabile meccanismo a orologeria: una storia che ti terrà sospeso dall'inizio alla fine!

Spaceshuttle. La storia, la tecnica, le applicazioni e gli incidenti. Prospettive

Questo è un libro riuscito che spiega ogni dettaglio sullo Space Shuttle, dalle sue caratteristiche generali ai sottosistemi: la spiegazione spiega molto bene ogni singola fase di una missione tipica. Il linguaggio è comprensibile anche ai profani e nel libro Carlo Di Leo parla degli shuttle (russi, europei mai realizzati, eccetera) e riporta gli incidenti del Columbia e del Challenger, anche se ovviamente non è al passo con le ultime missioni.

Ogni riferimento è puramente casuale

Un libro con sette racconti che spaziano tra un realismo a tratti grottesco ed il thriller psicologico, sull’industria culturale con note critiche e sarcastiche. In essi si esprime soprattutto la grande inventiva dello scrittore Antonio Manzini, capace di imprigionare le sue idee nella purezza del raccontare.

Mato Grosso

Il libro è un bestseller di Ian Manook che ci porta in Brasile, un Brasile lussureggiante ma anche soffocante, intriso di avventurieri, poliziotti corrotti e trafficanti. Il racconto è un noir di qualità, capace di sorprendere ed ammaliare con il protagonista Jacques Haret (autore francese) che giunge a Rio de Janeiro sull'invito di un suo ammiratore, un editore brasiliano e vive qui la sua avventura.

Tempi selvaggi. Yeruldelgger

Uno scenario diverso dal solito per un romanzo poliziesco, la Mongolia, con neve e ghiacci, cime montuose e spostamenti difficili, lupi e zone impervie. Qui i traffici illegali (compresi quelli di umani) si uniscono alle azioni della criminalità organizzata, alle ingerenze dell’esercito, tutti aspetti comuni ai classici polizieschi americani, ma in una location particolare. Lo scrittore francese Patrick Manoukian è la seconda storia ambientata in un territorio di confine, tra la Cina e la Russia con misteri e spazi aperti. La vicenda finale è affascinante.

Vento in scatola

Marco Malvaldi coglie l'occasione di guardare al carcere in modo diverso dal solito, né caritatevole, né convenzionale, ma dall’altro lato delle sbarre. Con Glay Ghammouri, che sconta una condanna all’ergastolo per l'accusa di omicidio, vuole narrare il mondo carcerario con uno spirito diverso, quello della commedia all’italiana, parlando in modo leggero di cose molto serie. Lo considera un modo, probabilmente il migliore per questo Paese, di farsi ascoltare e magari capire.

I templari. La spettacolare ascesa e la drammatica caduta dei cavalieri di Dio

La storia dei templari, che vide la loro rapida ascesa e terminata con una sanguinosa caduta, ha lasciato un aria di mistero che ancora oggi affascina e ispira sia storici che scrittori. Il libro parla dei templari in modo appassionante, attraverso una storia di contrapposizione tra cristiani e musulmani, imperatori e papi e imperatori, poveri e ricchi e poveri, infedeli e credenti. Una saga straordinaria, concentrata sugli ultimi sacri guerrieri, trattata con fanatismo, coraggio, e slealtà, raccontata al meglio da Dan Jones. Un vero e proprio avvertimento, sia commovente che a tratti raggelante, valido ancora oggi nell'ambito dell'abuso di potere.

Lascia un commento

* Nome:
* E-mail: (Non pubblicato)
   Website: (Site url with http://)
* Messaggio:
Scrivi il codice